Come Trovare Indirizzo IP

Ogni volta che ci connettiamo alla rete, ci assegnano un numero che varia ogni volta che accediamo in rete. Questo non è da ricordare a memoria, anche perchè è impossibile, e ci può tornare utile per completare qualche procedimento, quindi vediamo come scoprire il proprio indirizzo IP.

Un Indirizzo IP è un numero che identifica univocamente un dispositivo collegato a una rete informatica che comunica utilizzando lo standard IP.

Il procedimento per scoprire l’indirizzo IP è semplicissimo perchè c’è un sito che ci facilita il compito. Accedi al sito Whatismyipaddress.com e ti comparirà scritto a caratteri cubitali il tuo indirizzo IP.

Naturalmente esistono molti altri servizi simili.

Come Creare e Stampare Volantini

Esistono molti programmi per creare volantini, di seguito andremo a fare una breve lista che vi introdurrà a questo nuovo mondo che vede anche servizi a pagamento su dei siti specializzati, però se possiamo fare da noi risparmiando è sicuramente un vantaggio sia in termini di tempo che di risparmio economico. Qui sotto trovate l’elenco dei migliori software per creare volantini.

Microsoft Publisher – programma multiuso che ci permette di creare volantini tra le tante possibilità, non essendo mirato alla creazione di quest’ultimi avremo delle opzioni sommarie le quali dovranno essere ricercate e sfruttate dalla fantasia dell’utente per formare un volantino chiaro e particolarmente visibile. In definitiva un ottimo software che assolve bene al compito che stiamo andando ad affrontare anche se c’è in giro di meglio.

Scribus – passiamo ad una ottima alternativa al programma prima citato, anche in questo caso non ci sono particolari qualità da segnalare ma con un po di fantasia si può creare un buon volantino. Il giudizio per questo software è pressochè simile a quello precedente, utile ma non brilla per funzioni e possibilità di personalizzazione.

Adobe InDesign – il programma migliore della lista per creare volantini è sicuramente questo, le opzioni a disposizione ne fanno il migliore sia per questo che altri lavori artistici da portare a termine. Per un lavoro più vicino allo stile professionale vi segnaliamo questo software di casa Adobe, se siete indecisi potete benissimo scegliere questo.

My Brochure Maker – altro programma per mettere a punto un volantino perfetto, scendiamo sicuramente di livello rispetto al precedente per quantità di opzioni e personalizzazioni ma resta sempre una ottima alternativa. I pregi di questo software sono diversi, spicca tra tutti la maggiore portabilità e la richiesta inferiore di risorse pc durante l’utilizzo. In poche parole la versione più snella del programma prima citato, non possiamo che consigliarvelo.

Ci sono tanti altri programmi per creare volantini gratis, inutile andare ad analizzarli poichè diventeremmo molto ripetitivi, alcuni di questi però offrono delle opzioni aggiuntive che potrebbero interessarvi come per esempio la possibilità di creare biglietti da visita,

Come Creare Collage di Foto

Molte aziende consentono di creare collage di foto, facendovi pagare le spese del servizio e quelle di stampa, oggi vi mostreremo un modo per risparmiare sulla realizzazione del vostro collage grazie a un programma gratis leggero e dall’interfaccia intuitiva.

Stiamo parlando di Shape Collage, un’applicazione che permette di creare collage di qualsiasi forma e dimensione. Una volta scaricato il file exe (in realtà il programma è disponibile per Windows, Mac e come applicazione Java per cellulare), non vi resta che installarlo seguendo la procedura guidata che non ha particolari opzioni da rilevare.

Il programma è caratterizzato da diverse sezioni, tutte utili per creare il vostro collage speciale. Anzitutto, nella prima sezione “Photos”, potrete inserire le vostre foto cliccando semplicemente sul bottone +, un’altra procedura è cliccare Add Photos, oppure Add Folder per inserire tutte le immagini presenti in una cartella.

Nella sezione a destra, invece, una volta inserite le immagini, potrete scegliere la posizione nel collage (praticamente l’immagine o il testo che volete creare con il collage). Potete scegliere forme predefinite come il rettangolo, il cerchio, il cuore oppure posizionare le vostre foto per creare un testo o ancora creare una forma con l’opzione Custom.

Potrete scegliere in questo caso di creare con il mouse un’immagine o un percorso a caso attraverso il pennello (Brush). Se avete problemi o fate qualche errore con il mouse o il pad, potete sempre utilizzare la gomma (Eraser). Una volta che siete contenti della vostra immagine, cliccate consecutivamente su Save e su Done.

Nella sezione tra le due precedentemente analizzate, Shape Collage vi consente di visualizzare in anteprima il risultato del vostro collage tramite il bottone Preview. Per completare il vostro collage, una volta visualizzata l’anteprima, non vi resta che creare l’immagine collage con il tasto Create. Naturalmente, il collage può essere abbellito con diversi effetti: rotazioni di immagini, ombra, bordi, colore o immagine di sfondo, ecc. Si tratta di effetti disponibili come se il collage fosse un’immagine che avete appena scaricato piuttosto che una creata direttamente sul vostro computer.

L’immagine può essere poi stampata per realizzare poster, manifesti, striscioni. Shape Collage risulta molto utile per gli studi fotografici o i negozi che si occupano della personalizzazione.

Come Creare Gruppo su Facebook

Vi voglio spiegare il procedimento per creare un gruppo, chissà se grazie a ciò riuscirete a creare il gruppo più popolare di Facebook.

I gruppi sono delle comunità di persone che concordano con l’oggetto del gruppo per il quale è stato creato.
Facebook è pieno di gruppi che variano dai più divertenti a quelli che toccano tematiche più serie, da quelli sportivi a quelli di disucssione.
All’interno del gruppo si discute con gli altri membri, si condividono video, foto e link. Può essere utile come strumento per conoscere persone o costituire una piccola community all’interno del social network.

Per creare il gruppo, per prima cosa dobbiamo accedere alla pagina dei gruppi e cliccare sul pulsante per crearne uno.
Ci apparirà un modulo di iscrizione.
Dobbiamo compilare il form almeno nei campi obbligatori (Nome del gruppo, descrizione e tipo di gruppo);
Cliccare sul tasto “Crea un gruppo”.

Ora passiamo alla personalizzazione del gruppo.
Seleziona l’immagine che vuoi come copertina del nostro gruppo. Spunta la casella per dichiarare di voler rendere pubblica l’immagine. Infine carica l’immagine premendo sull’apposito tasto.
Scendendo nella compilazione del form, ti sarà richiesto di inserire un sito web (se si possiede) ed i permessi a disposizione degli utenti che si iscrivono al gruppo. Questo spetta a te, in base al gruppo che hai intenzione di creare.
Infine, clicca sul tasto “Salva”.

Finalmente hai creato il tuo gruppo. Ora potrai gestirlo come vuoi, però mancano ancora i protagonisti… ovvero gli utenti da invitare.
Ti apparirà una schermata all’interno della quale potrai selezionare chi invitare. Anche se potrebbe risultare invasivo, ti consiglio di selezionare tutti i tuoi amici.

Come Migliorare WiFi in Casa

Le reti wireless sono sempre più utilizzate e ormai la maggioranza degli utenti utilizza un modem router Wifi per connettersi.

Tramite un dispositivo di questo tipo è infatti possibile collegarsi alla rete anche senza l’utilizzo di cavi, utilizzando strumenti che supportano WiFi, come gli smartphone.

Spesso, però, la rete WiFi generata dal modem router presenta rallentamenti.
Cerchiamo di capire cosa fare in situazioni di questo tipo.

Per iniziare, è importante tenere aggiornato il proprio modem router.
Questo significa che è necessario verificare il sito del produttore, scaricare gli aggiornamenti del firmware e effettuarli regolarmente.
Gli aggiornamenti spesso risolvono problemi e migliorano le prestazioni.

Se il dispositivo è aggiornato, è importante verificare la sua posizione all’interno della casa.
Il modem router dovrebbe essere infatti essere posizionato centralmente, in modo che il segnale possa raggiungere tutti i punti senza problemi.
Posizionandolo in un angolo, il lato opposto della casa rischia di essere poco coperto dal segnale.

Con riferimento alla posizione, è anche importante verificare la presenza di possibili interferenze e riduzioni di segnale causate dalla presenza di oggetti molto voluminosi.
Il dispositivo dovrebbe essere posizionato lontano da questi elementi.

Particolare attenzione bisogna fare alla frequenza.
La maggioranza dei modem router WiFi utilizzando la banda 2,4 GHz.
Questa è sfruttata anche dalle connessioni Bluetooth e dai telefoni cordless, che possono quindi interferire con il segnale, se si trovano nelle vicinanze.

La banda è divisa in diversi canali.
Se nelle vicinanze sono presenti altri modem router che utilizzano gli stessi canali, è possibile che si verifichino delle interferenze.
In questi casi può essere utile cambiare il canale tramite il pannello di controllo.

Se il segnale continua a non raggiungere tutti i punti della casa, è possibile utilizzare un ripetitore WiFi.
Per dettagli sui modelli è possibile vedere questo blog sui ripetitori WiFi.
Si tratta di dispositivi che ricevono il segnale dal modem router WiFi e lo replicano.
Permettono quindi di aumentare la copertura in modo semplice.