Come Raddrizzare un Video

Hai registrato un bel video con il tuo smartphone ma, non appena lo hai passato al computer, ti sei accorto che esso si vede storto? Questo è un problema alquanto grave, soprattutto se hai intenzione di condividere il file su internet con i tuoi amici, come ad esempio su Youtube o su Facebook. Ma non ti preoccupare, ci sono qui io a fornirti una soluzione valida per ciò. Dammi qualche minuto che ti illustro la procedura per riuscirci.

Il software che ti permette di fare questo prende il nome di VirtualDub. Si tratta di un servizio alquanto popolare per girare un video di 90 o di 180 gradi. Ma non è tutto, poiché grazie alle funzionalità di cui è dotato, ti dà modo di applicare delle piccole correzioni ad un filmato e raddrizzarlo in men che non si dica. Quindi, ecco come bisogna fare per scaricarlo ed installarlo nel tuo PC.

La prima cosa da fare è eseguire il download di VirtualDub. Collegati alla pagina ufficiale di Sourceforge.net e premi sul link Download V1.10.4 (x86 / 32-bit) release build (VirtualDub-1.10.4.zip) che trovi situato al centro della pagina. Il programma è compatibile con tutte le versioni di Windows ed è completamente gratuito. Non appena termina il download, esegui un doppio clic sul file appena scaricato ed estrai il contenuto.

Premi sull’icona VirtualDub.exe per avviare la procedura di installazione e clicca innanzitutto su OK e poi su Start VirtualDub per entrare nella schermata. Fai clic sulla sezione File che trovi situata in alto e scegli la voce Open video File dal menù che compare. Seleziona il video che hai intenzione di raddrizzare, recati nel menu Video e scegli l’effetto Filters dalla lista.

Premi sul pulsante Add e scegli la voce rotate2 per applicare la rotazione al video che hai selezionato in precedenza. Clicca su Show Preview per avere l’anteprima del video che stai cercando di raddrizzare e vedere in tempo reale le modifiche che esegui al file. Digita il numero di gradi in cui vuoi ruotare il video nel campo Rotation angle ed il gioco è fatto (è possibile mettere pure i valori negativi, come ad esempio -45).

Usa la barra di scorrimento del filmato per vedere l’anteprima della rotazione che hai effettuato e clicca su OK per salvare le modifiche. Ora sei finalmente riuscito a raddrizzare il video, per cui non ti resta che salvare il file nel computer. Premi nuovamente sul menù Video e scegli la voce Compression. Metti il segno di spunta vicino a Full processing mode e seleziona il codec che vuoi utilizzare per la compressione del video (ti consiglio di inserire XviD).

L’operazione di compressione non ha un tempo prestabilito, poiché la sua durata dipende dalla potenza del tuo computer e dalla dimensione del file che stai convertendo. Quando essa è conclusa, premi su File e scegli la voce Save as AVI per salvare il filmato in formato AVI. Questo è tutto, non mi resta che augurarti buona fortuna. Da ora in poi potrai pubblicare i tuoi video ovunque ti pare.

Leave a Reply