Assemblare un Pc – Consigli Utili

Per avere il vostro PC dei sogni, magari ad un buon prezzo, con conoscenza è possibile risparmiare qualcosa assemblandolo da zero.

Per venirvi incontro vi elenco qualche consiglio sperando vi possa tornare utile.

Per primo dobbiamo conoscere scopo finale del PC, c’è chi lo usa per giocare, chi per studiare, chi per lavorare, ecc.
Sappiamo tutti che con un computer si possono fare tante attività, ma non tutti sanno che per ogni attività il calcolatore deve disporre di hardware dedicati a quel tipo di utilizzo.
Per esempio, un PC utilizzato per giocare dovrà avere una scheda video discreta, in modo da avere una buona grafica e un’ottima fluidità: sapere per cosa verrà utilizzato il PC può sembrare banale ma è molto importante.

Sappiate che la parte più difficile non è come molti pensano l’assemblaggio dei pezzi bensì scegliere i vari componenti hardware in modo che siano compatibili tra loro. Non c’e alcun problema dal punto di vista della compatibilità dei sistemi operativi, ma devono essere compatibili i vari apparati hardware tra loro: prima di tutto vanno selezionati Scheda Madre e Processore. Con compatibilità dei componenti intendiamo che il Processore deve essere compatibile con quella determinata Scheda Madre (in questo caso va controllato che Socket vuole il processore, poi si controlla tra le schede madri con quel Socket).

Tralasciando monitor, tastiera, mouse e case, per poter funzionare, un PC deve avere almeno la scheda madre, CPU, alimentatore, hard-disk, scheda video (che può essere integrata) e RAM. Come già detto, a seconda dell’uso bisogna prima scegliere i componenti adatti.
Se per esempio usate il computer per studiare, usando Microsoft Office e qualche altro programma, vi bastano 3 o 4 GB di RAM.
Se invece usate il pc per giocare dovrete pensare subito ad una buona scheda video, almeno da 1GB per gli ultimi giochi usciti.
Ovviamente tenete conto anche del rumore e dei consumi. Non penso piaccia a nessuno un pc rumoroso e con un consumo elevato!
Un’altro consiglio che posso darvi è nel caso compraste un monitor HD o FULL HD di controllare che la scheda video supporti la risoluzione per quest’ultimo.

Riguardo ai prezzi non posso dirvi molto visto che, in base all’evoluzione degli hardware cambiano in continuazione. L’unico consiglio dal punto di vista economico che posso darvi è di non comprare tutti i pezzi in un’unico centro, ma controllare in vari negozi, siti shopping i prezzi più bassi. Se comprate su internet non dimenticatevi le spese di spedizione!

Una volta comprati tutti i componenti arriva l’ultima fase: l’assemblaggio.
Per farlo dovete munirvi di cacciaviti, pasta termica e tantissima pazienza.
La pasta termica servirà per attaccare la CPU alla scheda madre quindi vi consiglio di comprare la pasta migliore per non correre il rischio che il processore si surriscaldi.

Assicuratevi inoltre di avere a disposizione tutti i cavi utili per i collegamenti degli apparati hardware.
Vi ricordo inoltre che state maneggiando su oggetti elettronici, quindi potreste andare incontro a delle scosse elettrostatiche quindi usate abiti appositi e tutte le precauzioni necessarie.

Leave a Reply