Come Trovare Driver dei Dispositivi non Conosciuti

Una tra le principali problematiche di cui spesso gli utenti Windows tendono a lamentarsi, sta nell’impossibilità, da parte dell’OS, di identificare gran parte dei driver dei dispositivi installati o collegati al PC.

Infatti, quando Windows, incluso Seven, non riesce ad identificare o riconoscere la periferica collegata alla postazione di lavoro, o ancora, non è in grado di reperirne i driver necessari, il dispositivo in questione risulterà inevitabilmente inutilizzabile, venendo catalogato con tanto di icona con punto interrogativo giallo in Gestione periferiche.

periferiche

L’utente ha comunque la possibilità di reperire i driver necessari dando uno sguardo lungo il web, magari cercando sul sito ufficiale del produttore, o sul CD fornito a corredo della periferica, anche se non sempre disponibile.

In ogni caso, prima di poter procedere con l’installazione manuale di un dato driver, l’utente deve comunque essere a conoscenza di cosa viene richiesto dal proprio PC, così da poterne permettere il reale e corretto funzionamento ed onde evitare di incorrere in problematiche di vario genere.

Proprio per questa ragione, oggi voglio proporvi due valide utility mediante le quali sarà possibile individuare, scaricare ed installare i driver necessari per l’utilizzo di tutte quelle che vengono elencate dal nostro caro Windows sotto la dicitura di “periferiche sconosciute”.

Unknown Devices

Si tratta di un software freeware, portatile e che non richiede alcun tipo di installazione, il quale, presentando un interfaccia scarna e minimalista, permette agli utenti di trovare i drive relativi a quelle periferiche che vengono catalogate come sconosciute in Gestione periferiche.

Infatti, il programma tenta di analizzare ogni singolo dispositivo, mettendo l’utente meno esperto in condizione di non doversi interrogare circa le innumerevoli diciture, sigle e numeri relative ad ogni dispositivo.

Unknown Device Identifier

Si tratta di un software gratuito, analogo a quello sopra descritto, il quale permette all’utente di identificare quello che in Gestione periferiche viene catalogato come un punto interrogativo giallo, offrendo dettagli circa il nome del produttore, il nome OEM, il tipo di dispositivo, il modello del dispositivo ed anche il nome esatto delle periferiche sconosciute.

Grazie alle informazioni raccolte, l’utente viene dunque messo in condizione di reperire il driver adatto, in modo efficace ed immediato.

Unknown Device Identifier è capace di identificare USB 1.1/2.0/3.0, IEEE 1394 Firewire, ISA Plug & Play, bus AGP, PCI, PCI-E, dispositivi eSATA e numerose altre periferiche.

Leave a Reply